Regia: Vanessa Lapa
Anno: 2014
Durata: 94 minuti
Paese: Austria, Israele
Compra DVD Organizza una Proiezione
Premi: Miglior Documentario Israeliano al Jerusalem Film Festival 2014

Nomination: Miglior Documentario allʼAwards of the Israeli Film Academy 2014

Non c’è ombra di senso di colpa nelle lettere che il comandante delle SS Heinrich Himmler scriveva all’adorata figlia Gudrun, alla moglie “ignara” Margarete e all’amante Hedwig. Colme di affetto, di attenzioni, di curiosi epiteti familiari, le lettere che costituiscono il copioso carteggio che Himmler intrattiene con la famiglia sono il cuore di The Decent One dell’israeliana Vanessa Lapa, intorno a questi scritti, costruisce un film. Quando i soldati americani della 88ma divisione di fanteria il 6 maggio 1945 occuparono la casa della famiglia Himmler a Gmund sul lago Tegernsee, vi trovarono centinaia di lettere private, diari e fotografie. Lapa unisce, a questi materiali, filmati d’archivio che accosta alle parole del comandante delle SS e dei suoi cari – sobriamente rimesse in scena da attori e attrici. Le associazioni non sono mai casuali, scopriamo la personalità di un altro rappresentante della banalità del male, uomo della classe media, frustrato e di poco talento che, a fianco di Hitler, trovò il proprio posto nel mondo, l’uomo che nella fase più atroce dell’Olocausto scriveva a casa “sto bene, nonostante il gran lavoro”.

Tags:  cancelliere, comandante, ebraico, famiglia, gestapo, heinrich himmler, hitler, israele, jewish, lettere, nazi, nazismo, nazista, shoah, ss, sterminio, uomo per bene