Regia: Rodney Ascher
Con: Stanley Kubrick, Bill Blakemore, Geoffrey Cocks, Juli Kearns
Anno: 2012
Durata: 102 minuti
Lingua:
Inglese (sottotitolato Italiano)
Paese: Usa
Organizza una Proiezione

“Room 237” è un documentario del regista statunitense Rodney Ascher che parla dei significati nascosti e delle tante teorie che sono state sviluppate sul film “Shining”. Shining é un film di Stanley Kubrick del 1980 – tratto da un libro di Stephen King – con Jack Nicholson nel ruolo dello scrittore Jack Torrance, al quale viene chiesto di fare da guardiano invernale a un hotel deserto, l’Overlook, con la moglie e il figlio. In quello stesso luogo, anni prima, un uomo era impazzito e aveva sterminato la sua famiglia. Contro i fatti che rischiano di ripetersi (quando Danny trova la stanza 237 aperta ed entra, la follia del padre esplode), il bambino si difende con le proprie doti extrasensoriali (lo shining, appunto, o luccicanza). Il documentario di Ascher utilizza molte scene originali del film di Kubrick accompagnate dal racconto fuori campo di cinque uomini che spiegano le loro teorie interpretative. Secondo il reporter Bill Blakemore si tratterebbe di un film sul genocidio degli indiani d’America, per un altro intervistato racconterebbe invece l’Olocausto, per un altro ancora nasconderebbe una confessione dello stesso Kubrick sul falso allunaggio dell’Apollo 11. L’unico intervento diretto di Ascher è nel finale del documentario quando a uno degli intervistati chiede perché Kubrick avrebbe dovuto occultare dei simboli così misteriosi nel film. E lui risponde: “Per aprire delle porte. O per intrappolare persone come me. Sono incastrato dentro “Shining” da sempre”.

Tags:  bill blakemore, figlio, jack nicholson, jack torrance, overlook, rodney asher, Room 237, shining, Stanley Kubrick, stephen king